• Direzione&GestioneSi tratta di corsi rivolti al management delle imprese sociali di comunità sia a livello operativo che di quadri intermedi, con lo scopo di potenziare le specifiche competenze gestionali ed operative.Leggi tutto

  • Sviluppo&InnovazioneSono proposte formative orientate a sviluppare le competenze strategiche e tecnico operative necessarie per la promozione dello sviluppo delle imprese sociali di comunità, sia per quanto riguarda gli aspetti d’impresa...Leggi tutto

  • SicurezzaFra gli obblighi e le indicazioni fornite dal Testo Unico per la Sicurezza sul lavoro, di primaria importanza sono quelle che riguardano la formazione per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Leggi Tutto

  • ServiziSi tratta di servizi integrativi alla proposta formativa vera e propria, ed hanno lo scopo di esplorare la domanda ed il bisogno formativo espressa da una organizzazione e di promuovere la progettazione specifica attorno ad eventuali peculiari domande.Leggi tutto

Le Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile: Dal Dualismo alla Co-Produzione

Il 10 e 11 ottobre 2014 si terrà la XIV edizione de Le Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, il laboratorio italiano di studio e confronto sull'Economia Civile promosso da AICCON.
E' appena stato pubbblicato il programma ufficiale di questa edizione che declinerà il tema "Dal Dualismo alla Co-Produzione", a partire dalle risorse e luoghi della co-produzione fino al ruolo delle famiglie, comunità e imprese nella produzione di welfare.

Per partecipare è necessario compilare la scheda d'iscrizione, i posti a disposizione sono limitati.

Dal 2001 AICCON organizza Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, un momento di approfondimento e dialogo sul ruolo e le attività del Terzo Settore, nonché un’occasione di confronto significativo per diverse tipologie di soggetti che, con differenti approcci, trattano le tematiche in questione: Organizzazioni della Società Civile (associazioni, fondazioni, cooperative sociali, ecc.), Università, Istituzioni e Imprese.

La funzione de Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile è, quindi, duplice: da un lato, ogni edizione si concentra su questioni attuali affrontandole tramite un approccio che permette di analizzarle affiancando ai riferimenti teorici la presentazione di casi pratici; dall’altro lato, adottando un approccio proattivo, le Giornate rappresentano un momento prezioso per anticipare le sfide che i soggetti del Terzo Settore dovranno fronteggiare, delineandone le determinanti.

Pertanto l’evento, che si designa come la “Cernobbio dell’ Economia Civile“, è l’appuntamento di proposta e formazione più autorevole in Italia sui temi che vedono profit e non profit contribuire congiuntamente al processo di “umanizzazione” e “civilizzazione” dell’economia.

Festa Estiva della Cordata del 26 Giugno

Il Comune di Milano - Assessorato alle Politiche Sociali e cultura della Salute, ha chiesto all’ATS composta da Consorzio Sis, Arci Milano, La Strada scs e Chico Mendes, di ospitare, a Casa Chiaravalle,  i profughi siriani di passaggio a Milano.

Come molti sapranno son tante le persone che arrivano nella nostra città. Il più delle volte sono famiglie di passaggio in Italia per raggiungere altri paesi europei. Nei prossimi giorni sistemeremo e renderemo la struttura il più accogliente possibile per ospitare queste persone.

Per questo motivo, la prevista festa di Giovedì 26 giugno verrà spostata nel giardino di via Zumbini Sei (via Zumbini 6), come da tradizione.

Lo spirito e le motivazioni che ci spingono ad organizzare questa festa, rimangono quelli di sempre.

Ad oggi non conosciamo le persone che saranno ospitate a Chiaravalle e quali sono i loro bisogni ed esigenze, ma sappiamo che avremo bisogno delll’aiuto di tutti.

Chi volesse darci una mano può comunque lasciare i propri riferimenti a Michela: michela.bellodi@lacordata.it.

Vi preghiamo di inoltrare questa comunicazione, che sostituisce la precedente, a tutti gli invitati..

Grazie mille a tutti!

Ci vediamo il 26 giugno 2014 dalle 19.30 in avanti in via Zumbini 6 a Milano.

La Cordata

 

--------------------------------------------------------------------

La Cordata fa 100 passi e festeggia a Chiaravalle

Giovedì 26 giugno - ore 19.30 - via Sant'Arialdo 69

Anche quest’anno La Cordata saluta l’arrivo dell’estate con la tradizionale festa in giardino. Quest’anno, però, da Zumbini Sei, facciamo 100 passi e arriviamo diretti a Chiaravalle dove, il Consorzio Sis, di cui Cordata è socia da anni, ha vinto il bando del Comune di Milano per la riqualificazione e rigenerazione dell’immobile di via Sant’Arialdo.

È un bene confiscato alla mafia e i nostri compagni di avventura sono Chico Mendes, Arci Milano e la cooperativa sociale La Strada. Siamo molto felici all’idea che, la riappropriazione di questo spazio, passi anche attraverso momenti di festa e divertimento.

Come sempre noi ,metteremo a disposizione un po’ di cibo, musica e…..a tutti gli invitati chiediamo un piccolo contributo di bevande o altri generi di conforto..!

 

Casa Chiaravalle, da un luogo per uno a un luogo per tutti

Casa Chiaravalle è un immobile è uno dei beni più grossi della Lombardia confiscato alla mafia e alla criminalità organizzata di patrimonio del Comune di Milano. La gestione dell’immobile è stata assegnata, a seguito di un bando pubblico promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali e Cultura della salute, all’Ats costituita da Consorzio Sis (di cui La Cordata è socia), Arci Milano, Cooperativa sociale La Strada, Chico Mendes scs.

Si tratta di un complesso immobiliare composta da due tipiche grandi case lombarde, un vasto giardino con frutteto e un terreno agricolo, in  via Sant’Arialdo 69 situata nell’area dell’abbazia di Chiaravalle.

----
“Un mare di gente
a flutti disordinati
s'è riversato nelle piazze,
nelle strade e nei sobborghi.
E' tutto un gran vociare
che gela il sangue,
come uno scricchiolo di ossa rotte.
Non si può volere e pensare
nel frastuono assordante;
nell'odore di calca
c'è aria di festa

Peppino Impastato- Una vita contro la mafia

----

“La mafia non è affatto invincibile; è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine. Piuttosto, bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave; e che si può vincere non pretendendo l'eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni.”

Giovanni Falcone

----

Vi aspettiamo numerosi Giovedì 26 giugno, in via Sant'Arialdo 69 a Milano.

Per arrivare c'è il bus 77 che ferma vicino, alla fermata Cimitero di Chiaravalle.

 

Emergendo: La giornata di manifestazione sull' Occupazione dei Disabili della Provincia di Milano


 

Giovedì 17 luglio 2014 c/o Piazza Lombardia Milano

 

La giornata di manifestazione Emergendo renderà visibile, attraverso il monitoraggio e la valutazione del Programma per l’Occupazione dei Disabili della Provincia di Milano, l’importanza del Piano Provinciale EMERGO 2010 -2012 come concreto strumento di supporto per i datori di lavoro (pubblici, privati e del privato sociale) impegnati a realizzare con maturità sociale le assunzioni delle persone disabili, costituendo nuovi rami d’imprese sociali e garantendo il mantenimento occupazionale e lo status ai lavoratori assunti.

 

MATTINA: dalle 9.30 alle 14.00:

 

Convegno dalle 9.30 alle 12.30 presso l’Auditorium Giovanni Testori

Saranno presentati gli esiti della valutazione e del monitoraggio del Piano E.M.E.R.G.O 2010-12 e

l’avvio della nuova programmazione 2014-16. Verrà sottolineata l’importanza nel favorire l’ingresso e il mantenimento nel mercato del lavoro delle persone disabili. I dati riferiti al periodo giugno 2010 - maggio 2014 si sono dimostrati un concreto strumento di supporto per i datori di lavoro impegnati a realizzare l'obbligo di assunzione.

 

Saluti istituzionali:

Roberto Maroni - Presidente della Regione Lombardia

Moderatore:

Paolo Del Nero - Assessore Provincia di Milano Sviluppo economico, formazione e lavoro

Relatori:

Maria Cristina Pinoschi - Dirigente Provincia di Milano Settore Lavoro

Valentina Aprea - Assessore Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia

Franco BettoniPresidente Nazionale ANMIL Onlus

Mario Melazzini - Assessore alle Attività produttive della Regione Lombardia

Franco Bomprezzi - Presidente LEDHA (Lega per i diritti delle persone con disabilità)

Apostolos Ioakimidis - Amministratore principale Commissione europea Direzione Generale Imprese

 

Conclusioni:

Giuliano Poletti - Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali della Repubblica Italiana

Pranzo a Buffet dalle 12,30 alle 14,00 a cura dei servizi di ristorazione costituitisi come

“i Nuovi Rami d’Imprese Sociali” della cooperazione di tipo B della Provincia di Milano

 

POMERIGGIO dalle 14,00 alle 20,00:

L’obiettivo è mettere in evidenza il valore e la ricchezza del mondo sfaccettato della disabilità e il suo contributo nella promozione delle politiche del lavoro attraverso Emergo con le attività ludiche e di sensibilizzazione atte a favorire l’integrazione, le testimonianze delle esperienze emerse con le proiezioni video, i banchetti dei prodotti degli Enti accreditati e dei Servizi della cooperazione di tipo B.

 

Seminari dalle 14.30 alle 19.00 in Auditorium Giovanni Testori :

Moderatore: Paolo Del Nero - Assessore Provincia di Milano Sviluppo economico, formazione e lavoro .

 

14,30-17,00 - “I protagonisti delle doti alla ribalta di Emergendo

Registrazione dei partecipanti:

a. Presentazione di esperienze vissute: dialogo tra i protagonisti (aziende pubbliche, private e del privato sociale, enti accreditati e persone inserite);

b. Premiazione alle aziende “mature socialmente”.

 

17,00-18,00 - “Emergendo con l’art. 14 dalle aziende private agli enti pubblici non economici”

Partecipano: Provincia di Milano (Cristina Pinoschi e Costantino Costanzi), Ospedale Ca’ Granda

Niguarda (Simona Giroldi), ANMIL Milano (Claudio Messori) , Lega Coop (Felice Romeo),

Confcooperative (Umberto Zandrini), Italia Lavoro (Vanna Gorini).

 

18,00-19,00 - “ Emergendo a livello Internazionale”

Partecipano: Fondazione Monserrate (Chiara d’Imporzano); Fondazione Don Carlo Gnocchi

(Giuliana Ara); Consorzio SIR e Coop. Spazio Aperto (Stefano Radaelli): l e buone prassi di Emergo, della legge 68/99 e della Cooperazione rivolte alle nazioni coinvolte (Cina; Tunisia; Bolivia; Colombia; Polonia).

 

17,00-19,00 – “Giochi e tornei in piazza Lombardia” - Il gioco del 14 e il calciobalilla.



Open bar 19,00 – 21,30

“Sugardaddy and The Cereal Killers”

“Coop. Sociale AllegroModerato In Band”

Master Universitario in gestione di imprese sociali

Trento, novembre 2014 – ottobre 2015

Diventa manager del sociale: impara a conoscere, gestire e sviluppare le imprese sociali

Sono aperte le iscrizioni alla diciannovesima edizione del Master GIS organizzato dall'Università di Trento e da Euricse. Il Master è rivolto ai neo-laureati in lauree triennali o specialistiche di qualsiasi disciplina.

Perché questo corso?
Fin dal lontano 1995 Trento rappresenta una meta importante per gli studenti interessati al settore non profit, che ha conosciuto in questi anni una notevole crescita: +39,4% dei dipendenti, +28% delle organizzazioni tra il 2001 e 2011 secondo i recenti risultati del Censimento Istat sulle Istituzioni non profit. Il Master GIS, coniugando la formazione teorica con 5 mesi di stage, permette di acquisire gli adeguati strumenti manageriali per comprendere le modalità operative delle imprese sociali e delle organizzazioni non profit.

Obiettivi
L’impresa sociale si fonda su una finalità esplicita: produrre benefici diretti a favore di un’intera comunità. L’obiettivo del Master GIS è creare i nuovi manager del sociale, persone in grado di comprendere la complessità del contesto economico e sociale di riferimento e di operare in esso coniugando efficacia ed efficienza imprenditoriale con il benessere collettivo e la sostenibilità. Inoltre, il Master GIS avvantaggia i corsisti anche in termini di crescita personale e un valore aggiunto al loro profilo professionale. Guardando ad un campione rappresentativo dei partecipanti di tutte le edizioni passate, oltre l'80% rifarebbe il Master GIS.

Placement
Finora più di 100 organizzazioni del settore hanno ospitato i corsisti durante gli stage. L’88% degli ex-corsisti trova un lavoro coerente con il profilo formativo entro 12 mesi dal termine del Master.

Informazioni
Sede: Università di Trento, Dipartimento di Economia e Management
Durata: Annuale, 6 mesi in aula seguiti da 5 mesi di stage
Termine presentazione domanda: 10 ottobre 2014
Quota di partecipazione: 3.500 €
Borse di studio previste: cinque

Consulta la Brochure del Master  disponibili nel box download, a breve sarà disponibile anche il bando
Per avere informazioni dettagliate richiedi un colloquio informativo ai seguenti contatti:
Paolo Fontana, Responsabile Area Formazione - EURICSE
Tel. 0461/282289, 0461/282295
E-mail: formazione@euricse.eu
Il Master G.I.S. è anche su Facebook

Iscrizioni
Partecipa gratuitamente alla prova di selezione, composta dalla valutazione dei curriculum e da un colloquio orale. Presenta la domanda di partecipazione entro il 10 ottobre 2014 a breve sarà possibile iscriversi online direttamente dal nostro sito.

Per saperne di più
Leggi l'intervista al Professor Carlo Borzaga su giornale Vita dell'1 luglio 2012:
"A Trento, studenti subito alla prova con il business plan di una vera coop"
Entra in contatto con i corsisti: aderisci al gruppo Facebook del Master GIS.

Il Master è realizzato con il contributo della Provincia Autonoma di Trento e della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Economia civile e nuovo welfare: la strada possibile

Venerdì 23 maggio 2014, ore 14.30

Edificio U7, Aula Tesi (4° piano) - Via Bicocca degli Arcimboldi 8, Milano

Seminario nell'ambito del corso di perfezionamento in Economia civile e non profit (Dipartimento di economia)

Un confronto sul tema dell'Economia Civile in un contesto sociale ed economico in cambiamento, in cui le realtà del terzo settore hanno la possibilità e opportunità di definire maggiormente il proprio ruolo.

  • Introduce PIER LUIGI PORTA (Università Bicocca di Milano)
  • Relatore STEFANO ZAMAGNI (Università di Bologna)

Per ulteriori informazioni: economiacivile@unimib.it

Pagine

Abbonamento a Scuola di Impresa Sociale RSS
Go to top