• Direzione&GestioneSi tratta di corsi rivolti al management delle imprese sociali di comunità sia a livello operativo che di quadri intermedi, con lo scopo di potenziare le specifiche competenze gestionali ed operative.Leggi tutto

  • Sviluppo&InnovazioneSono proposte formative orientate a sviluppare le competenze strategiche e tecnico operative necessarie per la promozione dello sviluppo delle imprese sociali di comunità, sia per quanto riguarda gli aspetti d’impresa...Leggi tutto

  • SicurezzaFra gli obblighi e le indicazioni fornite dal Testo Unico per la Sicurezza sul lavoro, di primaria importanza sono quelle che riguardano la formazione per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Leggi Tutto

  • ServiziSi tratta di servizi integrativi alla proposta formativa vera e propria, ed hanno lo scopo di esplorare la domanda ed il bisogno formativo espressa da una organizzazione e di promuovere la progettazione specifica attorno ad eventuali peculiari domande.Leggi tutto

DIY - Development Impact & You

Strumenti per l'innovazione sociale

E' una raccolta di strumenti su come inventare, adottare o adattare idee che possono fornire risultati migliori in particolare nel campo dell'innovazione sociale.

E' veloce da utilizzare, semplice da applicare, e progettato per aiutare chi lavora nello sviluppo.

È possibile accedere e scaricare il toolkit fai da te gratuitamente presso scuolaimpresasociale.org

Il toolkit è stato creato in collaborazione con Nesta STBY e Quicksand, e reso possibile dalla Fondazione Rockefeller. La versione italiana è stata tradotta ed adattata da Scuola di Impresa Sociale del Consorzio SIS di Milano.

Caratteristiche principali:

Il toolkit gratuito comprende 30 collaudati strumenti di innovazione sociale, tutti fondati su teorie e pratiche di innovazione, design, e sviluppo di social business esistenti.

Dal toolkit completo, ciascuno dei singoli strumenti proposti può essere estratto come un modello PDF per l'uso, in modo gli operatori possono passare direttamente all'azione.

Nel sito DIY sono disponibili anche di una serie di casi di studio e blog di esperti per aiutare le persone ad utilizzare gli strumenti in pratica.

Questi strumenti non sono venute fuori dal nulla, bensi si basano su uno studio e valutazione di molte centinaia di strumenti attualmente in uso, ma abbiamo incluso solo quelle che gli operatori trovano più utili.

Molti di loro sono ben documentati e sono stati ampiamente utilizzati in altri settori. Tutte le descrizioni degli strumenti includono un riferimento fondamentale, quindi è facile risalire alle loro origini e approfondire con altre pubblicazioni sulla loro applicazione.

Scarica la versione italiana  DIY Nesta

Tira fuori la tua idea di impresa!

Hai una mezza idea di impresa che ti frulla per la testa?

è il momento giusto per tirarla fuori!

Mestieri Lombardia in collaborazione con PwC in Italia (PricewaterhouseCooper) e Fondazione Pardis, organizzano un percorso gratuito di formazione alla creazione di impresa destinato a giovani tra i 18 e i 29 anni, residenti nell’area milanese, che siano disoccupati e che non frequentino una scuola né un corso di formazione.

Durante il corso, che avrà inizio il 28 settembre 2015 e sarà distribuito in 12 incontri (presso la sede di Milano in viale Sarca 336 M1 Sesto Marelli), i partecipanti saranno affiancati in un percorso formativo, di sviluppo delle competenze e di valorizzazione del talento giovanile per la creazione di auto impiego, affinché siano essi stessi i protagonisti della loro emancipazione e dell’inserimento nel mercato del lavoro.

Al termine del percorso d’aula i partecipanti avranno la possibilità di partecipare a dei tirocini di potenziamento delle competenze e l’opportunità di presentare la propria idea di impresa ai partner coinvolti: Consorzio Comunità Brianza,  Consorzio Farsi Prossimo, Consorzio SIS Sistema Imprese Sociali, CoopUp  Confcooperative, FabriQ, Fidalo.Eu, Fondazione Sodalitas, Iban, Italia Camp, Junior Achivement Italia, Per Micro, UBI Banca Popolare di Bergamo.

La partecipazione è riservata a giovani, ragazzi e ragazze, che siano idonei per aderire alla iniziativa Garanzia Giovani:

  • età tra 18 e 29 anni

  • che non studino e non lavorino

  • residenti in Lombardia

Ai cittadini/e stranieri/e, è richiesta una adeguata conoscenza e comprensione della lingua italiana.

Le iscrizioni alla iniziativa, dovranno essere presentate entro il 18 settembre 2015, utilizzando il form collegato al link http://goo.gl/forms/jMzq8yP70c

per informazioni, rivolgersi a:

email neet.milano4@consorziomestieri.it

web www.consorziomestieri.it

tel. 02 89 530 085 | 345 9755240

 

Con la partecipazione di:

Consorzio Comunità Brianza | Consorzio Farsi Prossimo | Consorzio SIS Sistema Imprese Sociali | Confcooperative CoopUp | FabriQ | Fidalo.Eu | Fondazione Sodalitas | Iban | Italia Camp |
Junior Achivement Italia | Per Micro | UBI Banca Popolare di Bergamo 

Progetto NEETwork: un giovane nella tua Organizzazione Non Profit

Il progetto NEETwork vuole contribuire all’attivazione di quei giovani dai 18 ai 24 anni che per svariati motivi hanno precocemente abbandonato gli studi e che si ritrovano esclusi dal mercato del lavoro perché privi di adeguate qualifiche o esperienze professionali.

Sono oltre 2,4 milioni in Italia, di cui 930.000 con titolo di studio fino alla licenza media, i Neet, cioè i ragazzi che non studiano e non lavorano (Not in Education, Employment or Training). La Lombardia ne conta 260.000. Di fronte a questo fenomeno appare evidente la necessità di mettere in campo alleanze, responsabilità e strategie nuove in grado aggredire il problema e contrastarne la continua crescita.

Fondazione Cariplo, in partenariato con CGM-Mestieri Lombardia e Fondazione Adecco,  ritiene l’alleanza con le organizzazioni del terzo settore un elemento imprescindibile alla realizzazione di questo progetto e chiede agli enti non profit lombardi di collaborare affinché possano offrire a questi giovani un’opportunità concreta, mettendo a disposizione un’esperienza rimotivazionale attraverso un tirocinio remunerato di 4-6 mesi presso le proprie realtà.

NEETwork prevede una collaborazione con Regione Lombardia e fa leva sui servizi e sulle risorse messe in campo dal programma Garanzia Giovani, a cui prevede di aggiungere ulteriori risorse e supporti a favore dei giovani e delle organizzazioni disponibili a partecipare al progetto.

Se vuoi dare la disponibilità di massima (non vincolante) della tua Non Profit ad accogliere un giovane in tirocinio compila la scheda di PRE-ADESIONE entro il 4 settembre. 
Le organizzazioni disponibili verranno invitate ad un incontro nella seconda metà di settembre presso la Fondazione Cariplo finalizzato a illustrare NEETwork nel dettaglio.

Alle organizzazioni ospitanti viene richiesto di:

  • offrire una o più posizioni di tirocinio remunerato di durata almeno quadrimestrale a giovani di età compresa tra il 18 e i 24 anni, con titolo di studio non superiore alla licenza media inferiore e scarse o nulle esperienze professionali;
  • accogliere come tirocinante un giovane tra quelli proposti da parte del progetto e il cui abbinamento sarà curato da CGM-Mestieri Lombardia e Adecco Italia SpA. Sarà impegno di questi soggetti identificare il giovane ritenuto più adeguato allo svolgimento del tirocinio sulla base delle indicazioni fornite dall’organizzazione e dal giovane stesso;
  • garantire la piena collaborazione da parte del tutor aziendale a fornire le informazioni utili a rendere il tirocinio un’esperienza qualificante che il giovane possa spendere in futuro.

A beneficio delle stesse organizzazioni ospitanti il progetto NEETwork garantirà:

  • l’espletamento di ogni pratica burocratica e amministrativa legata all’attivazione e alla gestione del tirocinio;
  • un incentivo economico di € 100 per ciascun mese di tirocinio svolto dal giovane, che si andrà ad aggiungere a quanto riconosciuto da Garanzia Giovani, a parziale rimborso dell’indennità di tirocinio che l’organizzazione ospitante è tenuta a riconoscere al giovane. L’incentivo sostenuto da Fondazione Cariplo sarà riconosciuto anche in caso di interruzione prematura dell’esperienza da parte del giovane tirocinante;
  • la copertura economica delle spese INAIL e l’erogazione della formazione obbligatoria sulla sicurezza da impartire al tirocinante;
  • la messa in campo di azioni di supporto ai giovani coinvolti al fine di identificarne al meglio le inclinazioni e le fragilità, pervenire al miglior abbinamento possibile e circoscrivere al minimo il rischio di fallimento. 

Per ulteriori informazioni: 

Beatrice Fassati telefono 02.6239404
Benedetta Angiari telefono 02.6239320 
oppure scrivere a progettoneetwork@fondazionecariplo.it.

Scuola di Avolab 2015 – apertura delle candidature

La Scuola di

Avolab - scuolaLaboratorio di Economia Civile
ed

logo_etica-sgr.jpgEdizione 2015
“Sostenere lo sviluppo. Istituzioni e strumenti per un’economia civile”
Capo Peloro, Messina
5-10 settembre 2015

Sono aperte le iscrizioni per la quarta edizione della Scuola di Avolab – Laboratorio di Economia Civile, dedicata al tema “Sostenere lo sviluppo. Istituzioni e strumenti per un’economia civile.”

L’edizione 2015 della Scuola di AvoLab, che vede Etica SGR quale partner principale, si pone quali principali obiettivi:

  • Offrire un quadro complessivo, a partire dall’approfondimento dei principali paradigmi e approcci derivanti dall’esperienza soprattutto europea, dello sviluppo economico come ecosistema territoriale;
  • Fornire ai partecipanti strumenti concreti e modelli operativi microeconomici, aziendali, istituzionali e normativi delle politiche di sviluppo, anche attraverso testimonianze ed attività laboratoriali;
  • Contribuire a diffondere la cultura dell’Economia Civile sul territorio, promuovendo forme di impresa reticolari, coinvolgendo amministratori locali, imprenditori, istituti bancari, e tutti quegli stakeholders coinvolti nella produzione del valore sociale.

Il programma della scuola si articolerà in cinque giornate, all’interno delle quali sono previste lezioni, momenti di confronto e testimonianza con imprenditori civili ed esponenti delle istituzioni locali e del terzo settore, nonché attività laboratoriali finalizzate alla realizzazione di progetti di impresa civile.

Al termine della Scuola verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

COMMISSIONE SCIENTIFICA

Leonardo Becchetti (Università Tor Vergata di Roma e Presidente comitato etico di Etica SGR)

Carlo Borgomeo (Fondazione con il Sud)

Luigino Bruni (Università LUMSA di Roma e Istituto Universitario Sophia-Loppiano)

Alessandra Smerilli (Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma)

Corrado Vergara (Università degli studi di Palermo)

Francesco Viola (Università degli studi di Palermo)

Stefano Zamagni (Università di Bologna e John Hopkins University – Bologna Center)

 

COORDINATORE SCIENTIFICO

Giuseppe Notarstefano (Università di Palermo)

 

COORDINAMENTO DIDATTICO

Rosa Albanesi (Università di Messina)

Guglielmo Faldetta (Università “Kore” di Enna)

Olivella Rizza (Università di Catania)

DESTINATARI

La scuola è rivolta principalmente a giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni (studenti universitari, neo-laureati, giovani imprenditori, aspiranti imprenditori, operatori economici).

I posti disponibili sono 35, di cui 5 riservati agli studenti che hanno frequentato la passata edizione della Scuola.

DURATA

La Scuola si svolgerà da sabato 5 settembre a giovedì 10 settembre 2015.

Gli studenti sono tenuti a partecipare alle attività previste dal programma per l’intera durata delle attività.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione alla Scuola a carico del partecipante è pari a € 180,00. La restante parte necessaria a coprire tutti i costi di realizzazione della Scuola (circa € 550,00 a partecipante) è sostenuta da borse di studio devolute da partner, donatori, enti ed istituzioni.

I costi dei pernottamenti e delle cene sono da considerarsi a carico dello studente.

Per partecipare alla Scuola è necessario far pervenire all’indirizzo di posta elettronica laboratorio.avola@gmail.comentro il 31 luglio, il curriculum vitae e la scheda di partecipazione.

Alla Scuola si accede mediante valutazione del curriculum e delle informazioni richieste al candidato nella scheda di partecipazione. La scheda di partecipazione, la locandina con il programma completo dell’evento e il bando di ammissione possono essere scaricati dai seguenti link.

Un premio dedicato a chi investe nel cambiamento

Il Coraggio di Innovare - Digital Award è il premio che Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e Meet the Media Guru dedicano alle aziende lombarde che hanno saputo, coraggiosamente, guardare al futuro scegliendo le tecnologie digitali come strategia vincente.

Non solo un bando che dà la possibilità ai due finalisti di aggiudicarsi un premio finale di 5000 euro ma anche l’opportunità di mettersi in gioco raccontando la propria storia di innovazione e progresso all’insegna del digitale.

Se fai parte di un’azienda, con sede in Lombardia, che ha adottato, in modo originale, una soluzione digitale oppure fai parte di un’impresa che ha creato un particolare sistema hi-tech per migliorare produzione e competitività… non aspettare! Cerchiamo proprio storie come la tua!

www.ilcoraggiodinnovare.it

Pagine

Abbonamento a Scuola di Impresa Sociale RSS
Go to top