impatto

Valutare per dare valore: l’impatto sociale del Terzo settore

Il Terzo settore italiano sta vivendo una fase di passaggio che porta inevitabilmente a rivolgere l’attenzione alla valutazione dell’impatto sociale generato dalle imprese sociali. Ricordiamo però che “valutare” significa “dare valore” e non meramente misurare e giudicare.

Alla luce di ciò, un modello di misurazione dell’impatto sociale non si limita quindi a produrre dati numerici, ad essere in altre parole un “risultato” da mostrare alla fine di un percorso, ma fa parte del percorso stesso, parte dall’origine, ovvero dalla pianificazione degli obiettivi strategici dell’impresa sociale, attraverso il coinvolgimento degli stakeholder.

PROGRAMMA

09:30 Saluti
Giovanni Zonin, Scuola Centrale Formazione
Franco Bissaro, Consorzio di cooperative sociali EVT
Ignacio Parody, European Network of Social Integration Enterprises

10:00 L’impatto sociale come strategia per la produzione di valore
Paolo Venturi, AICCON

10:30 Il metodo VALORIS
Elisa Chiaf, Università degli Studi di Brescia – Centro Studi Socialis

11:00 Il valore aggiunto delle cooperative sociali di inserimento lavorativo
Laura Bongiovanni, ISNET

11:30 Social Impact Report
Simone Marzocchi, Cooperativa Sociale For.B

12:00 Valutazione dell’impatto sociale: Italia ed Europa a confronto
Andrea Bassi, Università di Bologna Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’economia

12:30 CONCLUSIONI
Patrizia Bussi, European Network of Social Integration Enterprises (ENSIE)

I N F O
Lucia Boccia – SCF
boccia.l@scformazione.org – 393 9295129
Rebecca Minghetti – EVT
info@evtnetwork.it – 339 41 82 635

SCARICA IL PROGRAMMA

  • Data: 03/03/2017
  • Organizzatori: Consorzio EVT – Enterprise for Vocation and Transition, Scuola Centrale Formazione, in collaborazione con AICCON
  • Costo: Ingresso gratuito
  • Città: Bertinoro (FC)
  • Indirizzo: Via Frangipane, 6
  • Sito internet: http://www.evtnetwork.it/

Corso sulla Valutazione di Impatto Sociale

Scuola di Impresa Sociale presenta il corso sulla valutazione di impatto nelle imprese sociali in collaborazione con:

Martedì, 5 luglio 2016, dalle 10 alle 18
Scuola di Impresa Sociale - via Cirié 9 - Milano
Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
La partecipazione è gratuita.

Il passaggio dal welfare state alla welfare society, la riduzione dei fondi disponibili per la spesa sociale e la necessità di ottimizzare i processi di allocazione delle risorse, fa emergere la necessità di individuare metodologie di misurazione dell’impatto sociale delle imprese e delle azioni realizzate.

È il Terzo settore stesso a trovarsi nella situazione di dover definire delle logiche di valutazione in grado di comprovare con trasparenza e oggettività l’efficacia dei propri modelli d’intervento a sostegno di problemi sociali complessi, nei termini di cambiamenti tangibili e duraturi (impatto sociale) in un determinato contesto d’azione.

La capacità di “misurarsi” diventa, perciò, un cardine da due diversi punti di vista: nella relazione con l’esterno risulta fondamentale perché permette di dar prova della bontà della propria attività, ovvero mostrare il valore sociale creato dall’intervento dell’impresa nel proprio contesto di riferimento; dal punto di vista interno, del resto, questo meccanismo consente una migliore lettura della propria realtà e la conseguente possibilità di operare più efficacemente, anche orientando le risorse verso le attività che generano un maggiore impatto.

Per questo bisogna far propri i concetti che sottendono le diverse forme di valutazione dell’impatto sociale ad oggi utilizzate, a partire dalla scorporazione del lavoro di impresa sociale in aspetti quali input, attività, output, out come, impatto e così via.

Le strategie formative avranno l’obiettivo di analizzare le diverse dimensioni di impatto delle imprese sociali, di definire le modalità con cui valutare il valore sociale creato dagli interventi in termini di cambiamenti tangibili nel contesto in cui si opera, di confrontarsi con i principali modelli esistenti per la misurazione dell’impatto fino al confronto con una specifica metodologia di valutazione di impatto (SEIE), di far propria la capacità di utilizzare lo strumento valutativo dell’impatto come sostegno all’ottimizzazione delle attività della propria impresa.

Il percorso è destinato a operatori ed operatrici, coordinatori e coordinatrici e dirigenti di imprese cooperative sociali interessati ad approfondire la tematica della valutazione di impatto, col fine di misurare in modo affidabile la propria capacità di rispondere ai bisogni e migliorare le proprie linee di intervento.

  • Le dimensioni di impatto delle imprese sociali; Analisi dei modelli esistenti per la misurazione dell’impatto; - Social Enterprise Impact Evaluation (SEIE): una griglia di valutazione dell’impatto delle imprese sociali;
  • L’impatto delle cooperative partecipanti: Identità, strategia, outcome, aree di impatto​
  •  Case study: il primo Social Impact Report della Cooperativa Sociale FOR.B.

Docenti:

Sara Rago, Aiccon Forlì – Università di Bologna, dal 2011 coordinatrice dell’Area Ricerche

Francesca Battistoni, Social Seed – Esperta di innovazione sociale e smart cities

Per maggiori informazioni per iscrizioni scrivere a corsi@scuolaimpresasociale.org

ECM

Tutela del minore e conflittualità genitoriali (4 ore)

Consorzio SIS, in collaborazione con CTiF – Centro per la Cura del Trauma nell’Infanzia e nella Famiglia della cooperativa Spazio Aperto Servizi, organizza il seminario TUTELA DEL MINORE E CONFLITTUALITÀ GENITORIALE. L’intervento con i minori e le famiglie richiede un orientamento delle proprie azioni in un ambito nel quale trovi espressione un’effettiva dimensione di tutela nei confronti dei minorenni, intesi come soggetti deboli in età evolutiva, richiedenti protezione e sostegno. Il seminario affronta con diverse chiavi di lettura i profili emergenti della conflittualità genitoriale: la riflessione è dedicata agli operatori che, a diverso titolo, si confrontano con le turbolenze dei sistemi familiari, spesso insanabili.

Minori stranieri non accompagnati (4 ore) 

Consorzio SIS, in collaborazione con la cooperativa Spazio Aperto Servizi, organizza il seminario MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI – Bisogni, diritti e protezione alla luce della nuova normativa, dedicato agli Operatori che trattano la complessa tematica dei minori stranieri, con particolare riferimento ai minori stranieri non accompagnati. La legge che li riguarda, di recente emanazione, ha profondamente innovato l’approccio a questa tematica, avendo come obiettivo quello di dare risposte mirate e appropriate alla loro migliore accoglienza e integrazione. Appare pertanto utile esaminare la normativa nazionale per quanto attiene i principi informatori e l’organizzazione operativa che delinea. Così come appare importante conoscere la declinazione lombarda della legge ai vari livelli istituzionali preposti alla sua attuazione e riflettere sulle prime esperienze che si vanno formando sul campo.

 

Abbonamento a impatto
Go to top